UNA RETE SEMPRE INTEGRATA TRA GLI INDIVIDUI E LE COSE

Ancora una volta, la missione aziendale della società di Modugno – coordinata dal Giuseppe Arsale – ha ridato lustro a un pezzo di storia e di patrimonio architettonico dal valore inestimabile. Quasi un centinaio di tonnellate di carcasse di colombi è stato rimosso da Ariete, che ha anche offerto soluzioni per allontanare i volatili (utilizzo di falchi, emettitori di ultrasuoni, piastre percepite con colori sgraditi, etc.) in attesa che vengano eseguiti i lavori di ristrutturazione delle facciate.

Un’opera di bonifica eseguita sotto la supervisione del Capo settore Ambiente e Polizia Municipale, il dott. Vito Tanzi, e dei suoi collaboratori che mette fine al degrado decennale in cui versava l’edificio, che adesso può finalmente sperare di riprendere il fasto e il prestigio di un tempo e di riqualificarsi come contenitore a fini artistico-culturali.

[fonte: citta-nostra.it]